E-commerce: 7 Errori da non commettere mai

Possiamo dire che il 2020 ha spazzato via un sacco di “certezze” che avevamo nella nostra vita e ha dato vita ad un periodo di crisi lavorativa…In questo mare di incertezza, c’è stato un settore che invece non ha risentito minimamente delle pandemia, anzi…

Di cosa sto parlando? Del settore dell’e-commerce.

Questo settore ha cavalcato l’onda ed è completamente esploso nell’ultimo anno a questa parte e la cosa più sorprendente è la sua continua crescita in maniera esponenziale di giorno in giorno. Tutto questo è stato così palese, tanto da convincere anche le persone più scettiche sul mondo dell’online che avere una presenza online ad oggi è una necessità.

Diversi Imprenditori hanno così fatto costruire il loro e-commerce senza prestare però attenzione agli errori che vengono commessi molto spesso.

All’interno di questo articolo troverai 7 errori da non commettere (mai) nel tuo e-commerce.

Errore e-commerce 1: Non prendersi cura delle immagini

Le immagini sono di vitale importanza come l’acqua nel deserto. Sono la prima cosa che cattura l’attenzione dell’utente. E’ necessario utilizzare immagini professionali, in alta definizione. Arricchisci la tua scheda prodotto con immagini da diverse angolazioni, con delle immagini zoom così da far notare i dettagli dei tuoi prodotti,

Errore e-commerce  2: Sottovalutare la SEO

Un errore sull’e-commerce comune che commettono le persone è quello di focalizzarsi solo sulla parte estetica. Puoi avere l’ecommerce più bello del mondo, tuttavia se le persone non lo trovano è fine a se stesso. Per attirare l’attenzione dell’utente, è necessario lavorare su una strategia SEO che permette di posizionare i tuoi prodotti sulla SERP.

Così da poter comparire nelle ricerche e renderlo visibile a più persone possibili

Errore e-commerce 3: Non essere presenti  sui social media

I Social Network sono un canale fondamentale per l’acquisizione del traffico. Un errore nell’ecommerce è quello di non considerare una strategia che comprenda anche la comunicazione sui social media. Lavora su un piano editoriale, con contenuti che aumentino il personal brand aziendale e allo stesso tempo siano di valore per i lettori. Non dimenticarti di utilizzare anche le strategie di traffico a pagamento (come fb ads, google ads ecc) per portare i prospects verso il tuo sito web.

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto per Realizzare il Tuo Sistema di Marketing Efficace

Errore e-commerce  4: Non utilizzare il Blog

Uno dei principali errori e-commerce è non avere un blog. Il blog ha una duplice funzione.

In primis permette di distribuire articoli e contenuti di valore che nutriranno il nostro target di riferimento e intercetteranno traffico freddo interessato ai contenuti dei tuoi articoli. La seconda funzione è quella di aumentare il personal brand e il modo in cui il nostro brand viene percepito. Il blog permette di alzare l’autorevolezza del brand aziendale.

Assicurati di inserirlo nella tua strategia.

Errore ecommerce 5: Assenza di Recensioni

Tra gli errori e-commerce maggiormente commessi ecco che troviamo le testimonianze.  Le testimonianze sono delle armi super efficaci a nostra disposizione che ci permettono di aumentare drasticamente le nostre vendite. Le testimonianze provano quello che stai promovendo.

Rassicurano il prospect e danno riprova sociale.

Infatti le persone capiscono grazie alle testimonianze come altre persone con i loro stessi problemi o obiettivi sono riuscite a raggiungere il loro obiettivo grazie a quel prodotto.

Errore e-commerce  6: Non ottimizzare il Sito da Mobile

Ad oggi oltre l’87% del traffico su un sito web proviene da dispositivi mobile. Trascurare questo punto può essere un errore mortale per il tuo e-commerce. Ricordati di ottimizzare sempre il tuo e-commerce con la visione da mobile. 

Errore e-commerce  7: Non investire nella Live chat

Infine ecco il settimo errore nell’e commerce. Molto spesso viene sottovalutata l’importanza della La live chat. Quest ultima, grazie al supporto umano, permette di rassicurare l’utente e chiarire tutte le sue necessità. Molto spesso le persone, hanno bisogno di una persona con cui confrontarsi per sentirsi compreso e sentire che sta facendo la scelta migliore per lui.

Conclusione

Aprire un ecommerce è una necessità se hai un’azienda o hai intenzione di aprirne una. Fai molta attenzione a questi errori sull’e-commerce, possono compromettere un ottimo lavoro fatto in precedenza nella sua costruzione. Fammi sapere nei commenti, se hai commesso uno di questi errori o tutt’ora lo stai commettendo.

Richiedi Ora la Tua Consulenza GRATUITA Con un Nostro Esperto per Realizzare il Tuo Sistema di Marketing Efficace

Scopri come avere il libro Funnel Marketing Formula in regalo!

Inserisci i tuoi dati per accedere all’offerta limitata! SCADE A BREVE!